Posta elettronica: sales@acrylchina.com
Telefono: 86-755-89501177
Contattaci

Telefono: 86-755-89501177

Mobile: 86-15994777776

Fax: 86-755-89500876

E-mail: sales@acrylchina.com

Tu sei qui: Casa > Notizie > Contenuto

Informazioni tecniche sull'acrilico

Come pulire, riparare e proteggere l'acrilico
Oct 16, 2016

Sapere come pulire correttamente l'acrilico è fondamentale per preservarne l'aspetto attraente. L'acrilico - che è anche chiamato Plexiglas, Lucite e Acrilato - è un'alternativa popolare al vetro per molte applicazioni perché è traslucido, leggero e resistente agli urti. È disponibile anche l'acrilico chiaro, colorato e opaco. Poiché le lastre e le vetrate acriliche sono suscettibili di graffi e abrasioni nonché danni da alcuni solventi, è importante seguire queste linee guida per la pulizia, la riparazione e la protezione degli articoli acrilici.


Pulizia acrilica

Il modo migliore per pulire l'acrilico è con un prodotto di pulizia speciale come il pennello o il tovagliolo. NON usare MAI i liquidi di pulizia della finestra con ammoniaca (come Windex o Formula 409), benzina, alcool denaturato, tetracloruro di carbonio o acetone, che causerà l'acrilico a mancare con crepe minime. Una soluzione lieve di sapone o detergente e acqua può anche essere utilizzata in modo sicuro.

Iniziare con delicatamente spazzatura via qualsiasi polvere o sporco dalla superficie di acrilico. Applicare il prodotto di pulizia speciale (o sapone e soluzione d'acqua) con un panno morbido non abrasivo / non contaminante / senza pelo, un panno di microfibra o una spugna di cellulosa .Inserire bene con acqua pulita e pulita. Lavare a secco con un camoscio, una spugna di cellulosa umida o un panno di microfibra per evitare che vengano spotted.


Nota: il grasso, l'olio e il catrame possono essere rimossi con un buon grado di esano, naptha o kerosene. Assicurarsi di lavare questi solventi in modo rapido per evitare danni all'acrilico.


Riparare l'acrilico

È possibile rimuovere graffi e abrasioni minori dall'acrilico. Una tecnica è quella di applicare una mano sottile e uniforme di lucidatura per automobili (non smalto più pulito) o pavimento o cera di automobile con un panno morbido e pulito. Seguire con buffing leggermente con un panno pulito e umido per rimuovere l'elettricità statica, che attrae lo sporco.


Un altro modo per rimuovere i graffi e la morbidezza da acrilico è quello di utilizzare un lucido abrasivo mite. Per rimuovere i graffi e le abrasioni più pesanti, provate ad accendersi.


La pericolosità, causata dall'età, dall'esposizione al sole o dalla pulizia con prodotti sbagliati, può essere minimizzata o eliminata con un'accurata levigatura con una serie di granelli seguita da un lucidatura con una lucidatura in plastica. Utilizzare un panno morbido e non abrasivo, un panno di microfibra o una spugna di cellulosa. Microfibra funziona bene perché, come la plastica, ha un'attrazione elettrostatica allo sporco.


Se questi metodi non sono riusciti, rivolgiti a un professionista qualificato per riparare e ripristinare il lustro al tuo acrilico.


Proteggere l'acrilico

Se si sta lavorando con un nuovo foglio di acrilico, lasciare la pellicola di mascheratura protettiva per il più a lungo possibile.


Per un brillante lucido che si oppone alla nebbia, respinge la polvere e elimina statica, applica un panno sottile e morbido.


Evitare di cadere l'elemento acrilico. La caduta è la causa principale di fessurazioni e cricchetti.


Non utilizzare utensili affilati, ad esempio lame a rasoio o coltelli per stuccatura, per rimuovere la sporcizia o il materiale estraneo da una superficie acrilica.

E ricordate sempre di non usare mai detergenti abrasivi, pastiglie abrasivi o panni grinti quando si pulisce l'acrilico.